Archivio news

Se il 2020 è stato l’anno che ha determinato l’avvio della sperimentazione sulla Didattica a distanza, il 2021 sarà ricordato, invece, come il periodo in cui la Dad si è trasformata in una metodologia di apprendimento più strutturata, chiamata Didattica digitale integrata. Una rivoluzione che ancora oggi sta riguardando circa 7 milioni di studenti, solo in Italia.

Ma non pensiamo alla Didattica a distanza solo come ad una didattica di emergenza dovuta alla pandemia. Grazie all’uso di questa metodologia, infatti, i nostri studenti e i nostri docenti stanno acquisendo competenze strategiche circa l’impiego delle nuove tecnologie di apprendimento e di comunicazione. Lo Stesso Paese ha compiuto un’accelerazione digitale sia dal punto di vista della diffusione di nuovi device che sotto l’aspetto del potenziamento delle connessioni, riducendo in molte aree d’Italia il digital divide.

Certo, ci sono molti aspetti che vanno valutati, come quello legato all’impatto che la scuola a distanza sta avendo sulla socialità e sulle relazioni interpersonali tra gli studenti, soprattutto nei più piccoli. E poi c’è la questione legata alla dispersione scolastica e all’inclusione (anche se per i soggetti più fragili la scuola è rimasta in presenza). Ma, tutto sommato, visto che al momento non esiste alternativa al problema del rischio Covid e che le varianti del virus hanno rimesso in discussione tutte le procedure di sicurezza fino a qui adottate nelle classi, forse è il caso di valorizzare gli aspetti positivi della didattica a distanza. Perché ce ne sono. Qui ne vogliamo elencare solo alcuni:

Studiare comodamente da casa,

risparmio di denaro,

risparmio di tempo,

meno rischi di viaggio e meno inquinamento.

Oggi è possibile diplomarsi online, laurearsi online e formarsi online approfittando di servizi come quelli offerti da Docet Formazione e personalizzare il percorso in base alle proprie esigenze. E’ chiaro che il mondo è cambiato, così come il nostro sistema d’istruzione e formazione. Meglio approfittarne.

Le ultime news

15-06-2021

Maturità 2021: domani si parte con 540 mila candidati

Sono oltre 540 mila i maturandi che da domani, mercoledì 16 giugno (alle 8,30), saranno chiamati a sostenere l’esame di maturità. Si tratta del secondo esame svolto durante il periodo…

Leggi tutto
15-06-2021

Istruzione e formazione: ecco le lauree e i diplomi più richiesti fino al 2025

Il mercato del lavoro muta in continuazione così come mutano gli scenari nazionali e internazionali. L’unica regola certa è quella di continuare ad apprendere per tutta la vita adattandosi ai…

Leggi tutto
04-06-2021

Diplomarsi e laurearsi online grazie alle opportunità messe in campo dalla Dad

Mentre la pandemia da Covid-19 sembra finalmente regredire nel nostro Paese, e mentre ci avviciniamo alla conclusione di questo difficile anno scolastico, è tempo di bilanci sulle cose fatte e…

Leggi tutto